Pillole d'Arte

    
Autori   |   Opere   |   Documenti   |   Bibliografia   |   Contatti   |   Esci

 

Orazio Pigato




Reggio Calabria, 06/03/1896 - Verona , 1966

Si dedicÚ al paesaggio ed al quadro di composizione. Espose alle Biennali Veneziane dal 1922 al 1936 e nel 1942 con una mostra personale. Alla II e IV Quadriennale romana (1935 e 1943); espose all'Internazionale di Barcellona (1929).

Ha tenuto varie "personali" e fra esse una al "Milione" di Milano nel 1932. Nel 1922 presentÚ alla Biennale Veneziana Un mattino d'inverno; nel 1924: Rissa di paese e Osteria di campagna; nel 1926, Paesaggio veronese; nel 1928, Strada di sobborgo; nel 1930: Colline Veronesi e Vecchia villa;  e nel 1932: Novembre; Cancello rosso; Casa verde e Capanne sulla spiaggia.
Alla Mostra dei Quarant'anni (Venezia 1935) figuravano otto opere.

Fu professore di decorazione alla Scuola d'Arte applicata all'industria di Verona. Due opere, Fioritura sui colli veronesi e Vecchia Villa, sono nella Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma.

Da A. M. Comanducci (Ed. 1962)