Pillole d'Arte

 
 
Home  |  Chiudi  

 
(Fonte : Emporium - n° 144 - Dicembre 1906)
 

TEOFILO PATINI  (necrologio)

 

Patini Teofilo — Pittore abruzzese, nato a Castel di Sangro (Aquila) il 5 maggio 1840 è morto improvvisamente a Napoli il 16 corrente, aveva compiuto i suoi primi studi in questa metropoli del mezzodì, sotto il Molinari ed il Mancinelli e, quindi, per premio vinto a concorso, era andato a perfezionarsi a Roma e Firenze.

Dopo avere esordito con saggi che richiamarono su di luí la pubblica attenzione, cominciò a salire veramente in fama col quadro L'erede, da lui inviato alla esposizione di Napoli del 1877. Tale quadro venne acquistato da quella Galleria d'Arte moderna, come pure l'altro suo: Vanga e latte. Egli condusse magistralmente le decorazioni della grande sala del Consiglio provinciale d'Aquila e stava per accingersi a decorare l'aula magna dell'Università di Napoli. Tra i pittori meridionali, il Pasini occupava ornai un primo posto.