Umberto Benedetti


Firenze, 1895 - 1951

 

Autodidatta. E' un artista preso dalla ricerca della luce, e dal rendimento di tecniche nuove. Nel 1921 ordiṇ una mostra personale, dove le sue tele lo posero simpaticamente a contatto col pubblico e gli valsero gli incoraggiamenti della critica. Espose alla Primaverile fiorentina del 1922, "Rificolone".


(A.M. Comanducci)